Io e la dieta chetogenica

Vi racconto la mia storia e di come ho conosciuto la dieta chetogenica.

Soffro di emicrania dall'età di 6 anni e come una fedele "amica" mi ha accompagnato per tutta la vita: una vita dura, segnata dal dolore cronico e da continue privazioni. Ho sempre cercato disperatamente una cura che potesse farmi star bene ma purtroppo ogni profilassi con me ha sempre fallito. Poi poco più di un anno fa ho scoperto per puro caso il gruppo su fb "ho il mal di testa" e spesso si facevano accenni alla dieta chetogenica come profilassi per le cefalee ed allora decisi di raccogliere maggiori informazioni iscrivendosi anche al gruppo "chetogenesi" (https://www.facebook.com/groups/chetogenesi/)
 In giro di qualche mese decisi di fare quello che io chiamo il "viaggio della speranza" a Roma dal dottor Cherubino Di Lorenzo e da allora la mia vita è letteralmente cambiata! 
Anzi, ora posso chiamarla finalmente VITA! Non soffro più di attacchi giornalieri di emicrania (solo 3/4 al mese) e posso recuperare tutto il tempo perduto a causa dei continui mal di testa!
Devo confessare che ero molto impaurita nell'iniziare la dieta chetogenica in quanto sembrava una dieta molto drastica, piena di privazioni e dubitavo sulla sua efficacia...ma dopo solo un mese ho dovuto ricredermi su tutto: emicrania migliorata  fin da subito, perdita di peso e possibilità di sostituire gli alimenti non concessi con tantissimi altri!

Questa mia testimonianza spero possa essere d'aiuto ad altri e possa dimostrarvi che non bisogna mai perdere la speranza e anche se dal mal di testa non si può guarire, si può comunque avere una vita normale! 

Un ringraziamento particolare va al mio neurologo dottor Di Lorenzo che con tanta professionalità, passione e dedizione mi accompagna in questo cammino da quasi 14 mesi.
Tutto questo non sarebbe stato possibile senza di te, grazie di tutto ❤







Commenti

  1. Grazia Semeraro10 maggio 2017 20:17

    Grazie Michela!!! Grazie per questa sincera testimonianza, per questo blog ricco di preziosi spunti ma, soprattutto, grazie della tua gentilezza e del tuo sorriso... riesci a trasmetterli anche dietro uno schermo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Grazia! Mi commuovi con le tue parole ❤❤ dette da te poi, valgono ancora di più... sei una persona che stimo molto e ormai considero una cara amica... spero di avere il piacere di conoscerti quanto prima 😘😘

      Elimina
  2. Grazie davvero per questa spinta di ottimismo. Sto iniziando anche io questa avventura (da domani :-) ) e sinceramente, come te, sono molto impaurita, anche a me sembra molto drastica, ma col tuo aiuto sembra davvero molto più facile. Anche io vorrei finalmente una vita normale, non dico priva di mal di testa, ma almeno vivibile. Ho salvato il tuo blog nei preferiti, da oggi avrai una fan in più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che questo percorso sembra più difficile di quello che è in realtà! Ti auguro di tutto cuore di riuscire a ritrovare il benessere e ricominciare una nuova vita libera dal dolore! ❤❤ La dieta chetogenica ed il doc Cherubino Di Lorenzo, sono stati la mia salvezza e questo blog è un modo per poter essere d'aiuto a chi come me ha sofferto a causa della cefalea ❤ grazie mille per le tue belle parole e benvenuta nel mondo cheto! 😘

      Elimina
  3. Si può essere autodidatti nell'iniziate una mero e proseguire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, è molto importante farsi seguire da un medico. È una dieta sbilanciata che necessita integrazioni e controlli medici

      Elimina
  4. Ciao Miky ho iniziato la chetogenica da pochi mesi, ho una storia di emicranie ricorrenti iniziate leggermente più tardi rispetto a te ma molto limitanti, a breve incontrerò anche il dottor Di Lorenzo per un consulto neurologico. Con questo tipo di dieta gli attacchi sono diminuiti di parecchio ma come hai detto tu ogni tanto mi prende lo sconforto per la monotonia del regime alimentare e come te mi sono inventata di tutto !!! Volevo chiederti aiuto per una lettura corretta dei valori nutrizionali delle tue ricette in modo da poterle utilizzare. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna Rita, scusa se ti rispondo solo ora ma ho avuto problemi con le notifiche dei commenti... I valori nutrizionali delle mie ricette sono per l'intera ricetta e vanno divisi per le porzioni che fai

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Cheto Tiramisù di Michela Battani

Ciambella cocco - limone di Michela Battani

Torta Philadelphia e cioccolato di Michela Battani